Sta circolando un messaggio malevolo che, stando alle ormai numerosissime segnalazioni raccolte in giro, costringe gli utenti a resettare completamente la PS4.

Il messaggio in questione arriva durante delle sessioni di gioco online: una volta letto c’è davvero poco da fare, bisogna resettare la console ai dati di fabbrica (perdendo quindi tutti i dati immagazzinati in precedenza) per continuare a giocare.

Colpisce, ad esempio, la testimonianza di un intero team di Rainbow Six Siege che ha dovuto affrontare un account fake che ha lanciato il messaggio in questione: solo un membro del team si è “salvato”, con gli altri che hanno dovuto fare i conti col blocco della PS4.

Vale però la pena sottolineare che il superstite aveva impostato su “Privato” la privacy dei messaggi, impedendo così al pirata informatico di poter spedire il codice malevolo. A causare il glitch è una sequenza di caratteri specifica: occhio, quindi, ai messaggi da giocatori “sospetti”.