Come ormai molti di voi già sapranno, tra venerdì e sabato è partita ufficialmente la missione Bepi Colombo. Sono le agenzie spaziali di Europa (Esa) e Giappone (Jaxa) a collaborare per questa importante missione spaziale che porterà la sonda a studiare più da vicino i segreti di Mercurio, il pianeta del Sistema Solare più vicino alla nostra stella.

Ebbene, l’Esa qualche ore fa ha condiviso la prima immagine del Mercury Transfer Module (MTM), il veicolo che comprende i quattro moduli che caratterizzano la missione Bepi Colombo, direttamente dallo spazio. Nell’immagine, scattata da una delle tre fotocamere in bianco e nero, sono ritratti i pannelli solari dell’MTM. Entro poche ore, probabilmente già durante la giornata di oggi, saranno attivate anche le altre due fotocamere che dovrebbero invece concentrarsi sulle antenne.

La missione punta ad arrivare a Mercurio tra sette anni, dopo aver effettuato per due volte l’orbita di Venere e ricevere quindi ancora più accelerazione per raggiungere il misterioso pianeta.