E’ stato una delle grandi delusioni dello scorso anno: iPhone Xr doveva essere il melafonino “della svolta”, forte di un prezzo di molto inferiore rispetto ai due Xs. In realtà, dopo un effimero entusiasmo iniziale, si è rivelato un clamoroso flop.

Apple ha dovuto rivedere più volte al ribasso le stime di vendita e dimezzare la produzione del melafonino, per non parlare dei tagli al prezzo: un’azione di certo non consueta dalle parti di Cupertino.

Le ultime notizie, però, parlano di un ulteriore abbassamento di prezzo previsto in Giappone. Il Sol Levante resta uno dei mercati più prolifici di Apple e la decisione di abbassare il costo di iPhone Xr assume quindi ancora più rilevanza. Ebbene, lo smartphone sarà venduto da alcuni operatori (ovviamente con l’ok della mela) con uno sconto di ulteriori 99 dollari. Ricordiamo che anche in Italia c’è stata nelle scorse settimane una riduzione del prezzo di listino, passato da 889 a 799 euro.